8 settembre 2008

Ho già tutto in mente

Non so come dirlo, ma Bilal l’ha fatto, ha preso in affitto un locale dismesso in una stradina secondaria del centro e la settimana prossima inaugura il suo kebizza express, lui voleva chiamarlo “RapidoKebizza” ma gli ho fatto notare che non era il caso, se lo veniva a sapere Mario di Rapidopizza chissà cosa poteva succedere. Allora l’ha chiamato “Kebizza da Bilal”, capirai che fantasia, gli ho detto, “Non rompere Bandini” ha tagliato corto lui “tu sempre solo critiche, mai niente di costruzione”, “vuoi dire ‘costruttivo’ Bilal” gli ho detto, non mi ha risposto.

Ma indovina chi gli ha prestato i soldi per aprire l’esercizio commerciale. La mia fidanzata Armenia, glieli ha dati. Quando me l’ha detto non ci potevo credere. “Se lo viene a sapere tuo padre ti ammazza” le ho detto. Suo padre è un pezzo grosso della Clebbino. “E perché mai. Sono soldi miei. E poi me li restituirà, cosa credi”. A causa di questa cosa abbiamo litigato, dopo però abbiamo fatto l’amore, e dopo ancora io le ho detto “però comunque alla fin fine la kebizza non è ‘sto granché”, era tanto per dire, ma Armenia se l’è presa, neanche fosse una sua invenzione la kebizza. Femmine. Ah, ma comunque quando avrò messo da parte abbastanza mance la smetto di consegnare a domicilio le pizze di Rapidopizza e mi licenzio e apro pure io un locale tutto mio e senza bisogno dei soldi di Armenia o di chicchessia, sarà un locale dove si vende l’Insalata Gelato, una cosa top secret di mia invenzione che non esiste sulla faccia della Terra e non appena l’avrò messa a punto (per ora è tutto nella mia mente, dunque è cosa praticamente fatta) allora aprirò il mio locale che si chiamerà Premiata InsalatoGelateria by Jimmy Bandini Sarcinella, ci metterò anche il cognome di mia madre tanto per fare la cosa con la dovuta altisonanza, e la gente verrà da me a mangiare la mia Insalata Gelato e dopo si strapperà i capelli dalla testa da quant’è buona e ne parleranno tutti i giornali e a un certo punto anche Bilal entrerà nella mia Premiata InsalatoGelateria dicendo “Ehi Bandini, ho sentito parlare di questa tua Insalata Gelato, sono proprio curioso di assaggiarla” ma io gli dirò “Spiacente signore, per oggi abbiamo esaurito le scorte, provi a ripassare domani ma non le garantisco niente”, e poi verrà anche Michele Lacazza il pizzaiolo di RapidoPizza e dirà “Ehi Bandini, passavo di qua, fammi un po’ assaggiare una di queste tue Insalate Gelato” e io gli dirò “Ci conosciamo signore? Spiacente signore, i portoricani non sono ammessi in questo rispettabile locale” e lui si incazzerà ancora di più perché gli avrò dato del portoricano. Ragazzi, non vedo l’ora di vedere la faccia che farà.

13 commenti:

SugarBoy ha detto...

Bandini, ci conosciamo da tanto tempo ed è arrivato il momento di dirtelo: il pezzo grosso della Clebbino che è pure il padre di Armenia sono io.

Dott. Clayton Sugar
Dipartimento Rivelazioni
Clebbino Inc.

Cletus ha detto...

hai già un'idea di come potranno prenderla quelli del reparto creativi ? e inoltre, prevedi abbia le sembianze di Giselle, la ragazza che assumerai per stare alla cassa e prendere le telefonate ? [perchè, in ogni caso. hai previsto venga consegnata anche a casa l'insalata gelato, vero ?]

cletus ha detto...

addendum: anche Frank Zappa tentò il gran colpo, provando ad esportare nell'allora URSS dei biscotti-gelato di fabbricazione USA.

Sappiamo come è andata.

Anonimo ha detto...

Sig. Cletus, lei fa confusione di Bandini; perdio un pò di attenzione.

ossimorosa ha detto...

Le insalate gelato potrebbero riempire una grossa fetta di mercato neo vegetariano.
Lei è lungirimirante.

Bandini ha detto...

>dott. Clayton Sugar: che mi venga un colpo. A questo punto Biutiful ci fa una pippa.

>Cletus: in effetti hai preso Bandini per Bandini, capita. Però illuminami su quella storia circa il vecchio Frank, non ne so nulla.

>Ossimorosa: quindi immagino devo togliere dal menu l'Insalata Gelato al Pollo. Maledizione.

Cletus ha detto...

Bandini (non importa quale dei due):
ecco il link al tentativo di esportazione del buon vecchio Frank :

http://www.vibrissebollettino.net/bottegadilettura/archives/2006/10/frank_zappa_di.html

emma_nu ha detto...

caro bandini vedo nel suo futuro un'appetitosa carriera come consulente marketing, non si fermi al contorno. o al dolce che sia.

harvey ha detto...

voglio l'esclusiva, bandini. già la vedo, con il cappello a barchetta, con il sorriso tipo j want you del vecchio zio tom, con il ciuffo a ricciolo di panna, mentre la fotografiamo con la sua insalata in mano.

EP ha detto...

Bandi', ma lo sai che la migrazione ha provocato anche una virata di stile? E il bello è che non è un'impressione, ho letto abbastanza ormai.

ossimorosa ha detto...

Mh, immagino di sì. Ma non è un male, la carne in mezzo al gelato tende a cristallizzare, e non è bello mangiare ragù congelato. Per dire.

Bandini ha detto...

> Harvey: per l'esclusiva sul servizio fotografico sull'inaugurazione sono tremila euro.

> Ep: l'unica virata che so fare è quella a stile libero.

>Ossimorosa: aggiudicato.

EP ha detto...

Ma infatti non ho detto che l'hai fatto apposta. Magari questo template t'ispira cosi', che ne so.