27 ottobre 2009

Meno chiacchiera e più tecnica

Ieri ho chiamato l'idraulico, è arrivato con la sua invidiabile cassetta degli attrezzi al tramonto. Appena è entrato in casa mia ha appoggiato la cassetta sul pavimento e si è sfregato forte le palme delle mani.
- Che problema ci sta? Perdite? - ha chiesto, concreto.
Io ho puntato l'indice verso il mio naso.
- Sì. Qua.
L'idraulico ha strizzato gli occhi due volte veloce.
- Che problema ci sta? - ha ribadito.
- Mi goccia il naso. E mi fa male la gola.
– E a me che ca-
- Il mio medico non c'è. La guardia medica non risponde. Allora ho pensato che poteva darmi una mano lei. In fondo è tipo un problema di idraulica, no?
L'idraulico ha tirato su col naso. Poi si è piegato sulla cassetta degli attrezzi, ha rovistato un po'. Ha tirato fuori un tubetto di silicone.
- Da che parte perde?
Ho indicato la narice sinistra. Mi ha afferrato per la mascella e mi ha piegato la testa all'indietro e mi ha versato due gocce di silicone nella narice sinistra.
- Stringi qua per due minuti - ha detto.
Mi sono stretto le narici.
- Altro?
- La gola - ho detto.
Ha estratto la cagna dalla cassetta degli attrezzi e con quella mi ha stretto la trachea.
- Ahio - ho detto.
- Mh, mh - ha mugugnato, annuendo.
- Ci sta che è otturata.
- Otturata? La gola?
- Capace che ci sono finiti dei peli, delle monetine, qualcosa che ottura.
- Bodetide?
- Adesso puoi lasciare il naso. Come va?
- Meglio. Non perde più.
L'idraulico ha strizzato gli occhi, ha preso un foglietto a quadretti e ha cominciato a scrivere con il lapis.
- Niente, per la gola ti consiglio un cucchiaio di Niagara sciolto in un bicchiere d'acqua, mi raccomando DOPO I PASTI, è un toccasana. Ecco qua.
Mi ha dato il foglietto con la ricetta.
- Passa da Gino il ferramenta all'angolo, gli dici che ti mando io, ti fa lo sconto, se ti sbrighi ancora sta aperto.
L'ho ringraziato e gli ho chiesto quant'era.
Ha fatto un gesto con la mano, come per scacciare via un maleficio.
- Dammi trenta euro e stiamo a posto.
L'ho pagato, lui ha messo le sue cose nella cassetta, ha preso la cassetta, mi ha stretto la mano.
- Se ci stanno problemi, chiama.
Dopo sono uscito per andare da Gino il ferramenta, e mentre andavo pensavo fortuna che ci sono gli idraulici, se gli idraulici governassero questo paese a quest'ora non saremmo dove stiamo adesso, che non si sa bene dove è, cosa è. Questo paese ha bisogno di meno chiacchiera e più tecnica, di questo ha bisogno questo paese secondo me.

11 commenti:

Mario Pe(l)lacani ha detto...

Finalmente comincio a capire cosa intendono con le "fuoriuscite" dal PD. Spero che trovino un teNNico altrettanto bravo.

Bandini ha detto...

>Pella, dici che il PD abbisogna di un idraulico bravo?

cletus ha detto...

L'idraulico mica è un coglione. Se avesse usato un silicone a base acetica ti si sarebbero rotti i capillari per la puzza di acido acetico. Naturale che abbia usato un sigillante a base neutra.

Dopo i fatti recenti, più che altro, ci sarebbe bisogno di Niagara, cascate di, Niagara, che spazzino via tutta la merdaccia che è in giro...una volta x tutte.

Jo ha detto...

iente, per la gola ti consiglio un cucchiaio di Niagara sciolto in un bicchiere d'acqua, mi raccomando DOPO I PASTI, è un toccasana. Ecco qua.

Ahahahahah!! Splendido!

Jo

Bandini ha detto...

>Cletus:
Se avesse usato un silicone a base acetica ti si sarebbero rotti i capillari per la puzza di acido acetico. Naturale che abbia usato un sigillante a base neutra.

Sono queste cose meravigliose a mandarmi fuori di testa. Grazie.

Davide Saponetti ha detto...

mi è capitato qualcosa di simile tentando di riesumare un vecchio tubo di silicone con il beccuccio intasato. Ricordo che lo strinsi forte tra le mani azzannandone l'ugello. Un paio di etti di silicone mi schizzarono nello stomaco e posso affermare con una certa sicurezza che non era a base acetica

Bandini ha detto...

> Caro Davide, mai azzannare ugelli. Poi mi hai fatto pensare che magari il silicome a base acetica è buono per condire l'insalata impermeabile, chissà.

harvey ha detto...

la cassetta degli attrezzi è un mio grande oggetto del desiderio. altroché l'idraulico.
potrebbe suonarmi alla porta solo la cassetta degli attezzi per farmi andare in visibilio.

Bandini ha detto...

Un giorno le cassette degli attrezzi domineranno il mondo, harvey.

Zoe ha detto...

Ahh, signora mia come ha ragione, meno chiacchiera ci vuole, proprio! Ché poi guardi: più hanno studiato, più sono ignoranti, le dico!

:D

Renton ha detto...

Vagamente Heidegger.